Browsing the blog archivesfor the day martedì, maggio 22nd, 2012.


  • 25/10/2014 Al Parco Regionale Capanne di Marcarolo sull’Appennino piemontese si studia il valore della biodiversità...Leggi
    25/10/2014 Dopo 8 anni la Commissione Europea ha preso la decisione di ritirare la proposta di direttiva UE sul suolo...Leggi
    25/10/2014 La perfida pericolosa abitudine di bruciare rifiuti è un fenomeno globale...Leggi
    25/10/2014 La ricetta per “sbloccare l’Italia” è una selvaggia deregulation a favore dei cementificatori...Leggi
    25/10/2014 L’allarme degli esperti: è l’uso dei disseccanti chimici ad uccidere gli ulivi...Leggi
    25/10/2014 Sono 1.476 i siti in Piemonte inseriti nell’anagrafe italiana delle aree contaminate e compromesse dal punto di vista ambientale....Leggi
    25/10/2014 Terna col suo elettrodotto vuole fagocitare 100mila mq del Parco Sud Milano, proteste di agricoltori ed ambientalisti...Leggi
    25/10/2014 Un ottimo ed esaustivo articolo spiega cosa sia l’obsolescenza programmata all’origine del consumismo...Leggi
    25/10/2014 A volte le specie alloctone invasive provocano l’accelerazione evolutiva delle specie autoctone per sopravvivere …...Leggi
    25/10/2014 Alla piena del Trebbia contribuisce anche l’invaso del Brugneto. Intaccata l’ex discarica di Ottone che ha sparso rifiuti ovunque...Leggi
    25/10/2014 Frane nel territorio del Parco dell’Antola hanno isolato diversi borghi appenninici...Leggi
    25/10/2014 I predatori sono importanti per mantenere in salute gli ecosistemi marini, la loro pesca eccessiva causa depauperamento...Leggi
    25/10/2014 I predatori sono importanti per mantenere in salute gli ecosistemi marini, la loro pesca eccessiva causa depauperamento...Leggi
    25/10/2014 Mose a Venezia, ennesima dimostrazione che le grandi opere in Italia sono ricettacolo di corruzione, malaffare e malcostume...Leggi
    25/10/2014 Rotte navali tra i ghiacci nordici. Dal Canada alla Cina lungo la via marittima di nord-ovest circa 8.000 chilometri in meno ......Leggi
    Created by wp news slider
  • News da Accademia del Monferrato
  • Provincia di Alessandria
    Fondazione CRT
  • Partnership

    • Partner USEMLAB di Torino

      Le vere cause della crisi economica internazionale e del degrado ambientale. Leggete l’esaustiva analisi storica e scientifica esposta da uno ...

    • Patria Montisferrati

      E’ nata da un paio di anni “Patria Montisferrati”, la rubrica storica di Casale News, uno dei siti di informazione ...

    • Partnership con Gevam

      Il Gruppo Gevam Onlus da oltre un anno ha variato denominazione. Il significato dell’acronimo G.E.VA.M. è divenuto “ Gruppo Ecoculturale ...

    • Partnership con la Società Storica Vercellese

      L’Accademia Ambientale del Monferrato (AAM – Gevam Onlus) in partnership con la Società Storica Vercellese (SSV) ha recentemente completato un ...

L’inceneritore di Parma non si farà: è stato eletto sindaco Pizzarotti del Movimento 5 stelle

News

L’inceneritore di Parma non si farà: è stato eletto sindaco Pizzarotti del Movimento 5 stelle Fonte: Ecoblog, http://www.ecoblog.it Vince l’ambientalismo a Parma e da La7 alla RAI stentano a capire la vittoria dell’immacolato candidato Federico Pizzarotti da oggi neo sindaco di Parma. Le percentuali del ballottaggio che designano Pizzarotti neo sindaco di Parma parlano chiaro: [...]

Continua »

Un recente studio dei ricercatori dell’Università di Edinburgo rivela quanto l’eccesso di zootecnia, pesca, agricoltura intensiva, ecc. e le trasformazioni alimentari portino il sistema al collasso

News

Un recente studio dei ricercatori dell’Università di Edinburgo rivela quanto l’eccesso di zootecnia, pesca, agricoltura intensiva, ecc. e le trasformazioni alimentari portino il sistema al collasso Fonte: Ecoblog, http://www.ecoblog.it La zootecnia, la pesca, l’agricoltura forniscono le materie prime a quel grande organismo onnivoro che è l’industria alimentare, sempre più affamato ed aggressivo. Da lì arrivano [...]

Continua »

I probiotici distruggono le sostanze chimiche tossiche nel nostro intestino, ma è sempre più difficile assumerli con gli alimenti sani. L’inquinamento e l’inaridamento del terreno su cui si coltiva il cibo sta distruggendo la possibilità di nutrirsi in maniera sana

News

I probiotici distruggono le sostanze chimiche tossiche nel nostro intestino, ma è sempre più difficile assumerli con gli alimenti sani. L’inquinamento e l’inaridamento del terreno su cui si coltiva il cibo sta distruggendo la possibilità di nutrirsi in maniera sana, ed anche il biologico a lungo andare è a rischio non potendo rimanere isolato … [...]

Continua »

SEO Powered by Platinum SEO from Techblissonline