• 02/09/2014 A Zurigo costruita residenza per chi soffre di elettrosensibilità e sensibilità chimica multipla (MCS)...Leggi
    02/09/2014 CIPRA: I grandi carnivori, orso, lupo e lince, sono in avanzata in tutta Europa, causando conflitti con l’uomo …...Leggi
    02/09/2014 Cos’è il Terzo Valico? A parte il fatto che sarebbe il settimo …....Leggi
    02/09/2014 Helsinki. Ambizioso piano della capitale finlandese: entro 10 anni niente auto...Leggi
    02/09/2014 L’Italia ha bisogno del Corpo Forestale dello Stato...Leggi
    02/09/2014 Oltre il 40% dei rifiuti prodotti in tutto il mondo, circa 1,1 miliardi di tonnellate viene bruciata illegalmente...Leggi
    02/09/2014 Sicurezza alimentare, abbassati i livelli massimi accettabili delle sostanze tossiche...Leggi
    02/09/2014 Sostenere la biodiversità al centro dell’interesse a metà ottobre 2014 a Chambéry ......Leggi
    02/09/2014 Un nuovo tipo di sistema a concentrazione solare trasparente, si potrà installare alle finestre di casa....Leggi
    Created by wp news slider
  • News da Accademia del Monferrato
  • Provincia di Alessandria
    Fondazione CRT
  • Partnership

    • Partner USEMLAB di Torino

      Le vere cause della crisi economica internazionale e del degrado ambientale. Leggete l’esaustiva analisi storica e scientifica esposta da uno ...

    • Patria Montisferrati

      E’ nata da un paio di anni “Patria Montisferrati”, la rubrica storica di Casale News, uno dei siti di informazione ...

    • Partnership con Gevam

      Il Gruppo Gevam Onlus da oltre un anno ha variato denominazione. Il significato dell’acronimo G.E.VA.M. è divenuto “ Gruppo Ecoculturale ...

    • Partnership con la Società Storica Vercellese

      L’Accademia Ambientale del Monferrato (AAM – Gevam Onlus) in partnership con la Società Storica Vercellese (SSV) ha recentemente completato un ...

Boom dell’eolico offshore nel nord Europa: +50% nel 2012. L’area è tra le più ventilate del continente

News

Boom dell’eolico offshore nel nord Europa: +50% nel 2012. L’area è tra le più ventilate del continente
Fonte: Green Style http://www.greenstyle.it
di Peppe Croce
È buono il vento per l’eolico in mare nel nord Europa, molto buono. Secondo gli ultimi dati della European Wind Energy Association (EWEA), pubblicati oggi, nel primo semestre 2012 le installazioni di impianti eolici offshore hanno fatto segnare un +50% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Ben 523 MW allacciati in rete, contro i 348 del primo semestre 2011.
Spulciando i dati, però, emerge che l’offshore è un piatto quasi esclusivamente nordeuropeo. Sia geograficamente che economicamente: nel Mare del Nord si installano gli impianti, Siemens ci guadagna. Per rendersene conto bisogna andare a leggere nel rapporto EWEA quali sono i nodi di allaccio alla rete ad alta tensione dei nuovi impianti eolici offshore: Thorton (Belgio), Greater Gabbard, Walney, Ormonde, Londra e Sheringam (Regno Unito), Avedore (Danimarca) e Bard (Germania).
Discorso molto simile per gli impianti in costruzione, con piloni già piantati a Thorton (Belgio), Lincs, Londra, Sheringham, Gwynt y Mor e Teeside (Regno Unito), Anholt e Avedore (Danimarca), Bard e Riffgat (Germania).
Guardando invece agli sviluppatori si nota che il 28% della potenza installata (pari a 148 MW) è di proprietà della danese Dong Energy, seguono l’inglese SSE (80 MW, 15%) e la tedesca RWE (63 MW, 12%). Le turbine, però, sono quasi sempre costruite da Siemens: 389 MW installati nel primo semestre, pari al 74% del totale.
Fonte: EWEA

SEO Powered by Platinum SEO from Techblissonline