• 19/09/2014 A Malles in Val Venosta il 70 per cento al referendum si è per la conversione dei frutteti al biologico...Leggi
    19/09/2014 A quando la bonifica delle falde inquinate di Pedaggera di Capriata d’Orba? Era stata interrotta una decina di anni fa …...Leggi
    19/09/2014 Clima, effetto serra da record, il 2013 ha fatto registrare il maggiore aumento di Co2 degli ultimi 30 anni...Leggi
    19/09/2014 I Berlinesi potrebbero presto nuotare dentro al loro fiume come fossero in piscina....Leggi
    19/09/2014 Pro memoria per l’avvio della stagione venatoria 2014-2015 nella Rete Natura 2000...Leggi
    Created by wp news slider
  • News da Accademia del Monferrato
  • Provincia di Alessandria
    Fondazione CRT
  • Partnership

    • Partner USEMLAB di Torino

      Le vere cause della crisi economica internazionale e del degrado ambientale. Leggete l’esaustiva analisi storica e scientifica esposta da uno ...

    • Patria Montisferrati

      E’ nata da un paio di anni “Patria Montisferrati”, la rubrica storica di Casale News, uno dei siti di informazione ...

    • Partnership con Gevam

      Il Gruppo Gevam Onlus da oltre un anno ha variato denominazione. Il significato dell’acronimo G.E.VA.M. è divenuto “ Gruppo Ecoculturale ...

    • Partnership con la Società Storica Vercellese

      L’Accademia Ambientale del Monferrato (AAM – Gevam Onlus) in partnership con la Società Storica Vercellese (SSV) ha recentemente completato un ...

Cose da pazzi! Viene da Budapest la nuvola radioattiva, la centrale nucleare in Slovenia non c’entra. Ed erano ben due mesi che avveniva la fuoriuscita di radioattività.

News

Fonte: Cado in piedi, la Comunità degli Autori http://www.cadoinpiedi.it
Svelato l’arcano sulla nuvola radioattiva che da giorni staziona sui cieli europei
Sembra chiarita l’origine della nuboe radioattiva di iodio 131 presente sui cieli di mezza Europa, su cui da giorni si formulavano ipotesi. All’origine del fenomeno, infatti, ci sarebbe una fuoriuscita di materiale radioattivo dall’Istituto degli Isotopi di Budapest, che produce radioisotopi per la salute, la ricerca e per applicazioni industriali. A renderlo noto, l’Iaea di Vienna, che ha ricevuto l’informazione dall Haea, l’Hungarian atomic energy authority. Il rilascio sarebbe avvenuto dall’8 settembre fino al 16 novembre, per cause “ancora da investigare”.

SEO Powered by Platinum SEO from Techblissonline