• 20/04/2014 Consigli per chi deve costruire o ristrutturare abitazioni in montagna per consumare meno risorse ed energie ...Leggi
    20/04/2014 Api, due terzi del polline europeo è contaminato da pesticidi...Leggi
    20/04/2014 Continuano le manifestazioni di opposizione alla progettata centralina idroelettrica sul fiume Trebbia a San Salvatore...Leggi
    20/04/2014 Da un gruppo di coltivatori lungimiranti di Pontbren, dove nasce il fiume più lungo del Regno Unito, il Sever, è nato un progetto di riduzione dei danni da alluvione...Leggi
    20/04/2014 Due lupi appenninici avvelenati, ordinanza del sindaco di Spigno Monferrato...Leggi
    20/04/2014 I danni causati da cave e cementifici, in un paese sempre più sfruttato e sempre più popolato, colpiscono l’aria, l’acqua, la terra, la biodiversità, la salute e l...Leggi
    20/04/2014 In Italia è strage di lupi, in un anno ne sono stati uccisi un’ottantina...Leggi
    20/04/2014 La Lipu invita i cittadini a segnalare la presenza di rondini e balestrucci, contribuirà al progetto Atlante italiano degli uccelli nidificanti in Italia...Leggi
    20/04/2014 L’appello del Forum nazionale Salviamo il paesaggio per le aree naturali protette italiane...Leggi
    20/04/2014 L’inverno trascorso è stato il secondo più caldo dal 1800, aumenteranno soprattutto in montagna i disastri ( frane, caduta di massi e colate detritiche) dovuti al cam...Leggi
    20/04/2014 Un progetto della LIPU per favorire il ritorno di rondini e balestrucci nei nostri cieli e ridurne il declino...Leggi
    20/04/2014 Una scoperta italiana, coltivare strisce di Vedovina maggiore a ridosso degli apiari può rappresentare un’ottima soluzione per fornire polline e nettare alle api...Leggi
    Created by wp news slider
  • News da Accademia del Monferrato
  • Provincia di Alessandria
    Fondazione CRT
  • Partnership

    • Partner USEMLAB di Torino

      Le vere cause della crisi economica internazionale e del degrado ambientale. Leggete l’esaustiva analisi storica e scientifica esposta da uno ...

    • Patria Montisferrati

      E’ nata da un paio di anni “Patria Montisferrati”, la rubrica storica di Casale News, uno dei siti di informazione ...

    • Partnership con Gevam

      Il Gruppo Gevam Onlus da oltre un anno ha variato denominazione. Il significato dell’acronimo G.E.VA.M. è divenuto “ Gruppo Ecoculturale ...

    • Partnership con la Società Storica Vercellese

      L’Accademia Ambientale del Monferrato (AAM – Gevam Onlus) in partnership con la Società Storica Vercellese (SSV) ha recentemente completato un ...

Il Parco Nazionale del Pollino brucia mentre quello del Circeo è ridotto al lumicino con una dotazione di organici paragonabile ad una piccola area protetta regionale …

News

Il Parco Nazionale del Pollino brucia mentre quello del Circeo è ridotto al lumicino con una dotazione di organici paragonabile ad una piccola area protetta regionale …
Fonte: Greenreport http://www.greenreport.it
Renzo Moschini*
Se lo chiede giustamente allarmato il direttore del Parco del Circeo Giuliano Tallone, a cui il Decreto governativo riduce di un ulteriore 10% le dotazioni organiche – che diverrà un -40% in tre anni – facendo passare le 14 unità più il direttore a 8 o forse a 7. Si tratta di un parco che deve gestire un Museo, Centri visita, una sentieristica, i capanni per birdwatching nei suoi 6000 ettari e molte altre cose, nulla osta compresi.
Ecco, questo dovrebbe essere un esempio di lotta agli sprechi, alle spese inutili, alla lotta contro la casta e al poltronismo in cui il ministro Prestigiacomo riuscì a dare senza rimpianti il peggio di sé. Che questa musica tuttavia continui senza neppure un modestissimo tentativo di ridargli un minimo di dignità e credibilità sorprende non poco.
E sorprende ancor di più che chi – i nostri senatori in testa – giurò che senza una nuova legge non si poteva combinare niente di buono. Perché non fanno una visita al Circeo?
*Gruppo San Rossore

SEO Powered by Platinum SEO from Techblissonline