• 21/10/2014 Dopo aver rischiato l’estinzione il camoscio appenninico è ritornato nei parchi nazionali grazie al ripopolamento...Leggi
    21/10/2014 Durante lavori di scavo sono stati rinvenuti fusti sospetti interrati nell’area della Sogin di Bosco Marengo …...Leggi
    21/10/2014 Lo stabilimento Fabbricazioni Nucleari di Bosco Marengo produceva barre d’uranio per i reattori nucleari...Leggi
    21/10/2014 L’unico paese europeo dove si possa fare un esteso ecoturismo è la Svizzera...Leggi
    21/10/2014 Progettata da ENI e MIT la stazione di rifornimento ecologica e multifunzionale dove concentrare servizi all’utente...Leggi
    21/10/2014 Al Parco Regionale Capanne di Marcarolo sull’Appennino piemontese si studia il valore della biodiversità...Leggi
    21/10/2014 Dopo 8 anni la Commissione Europea ha preso la decisione di ritirare la proposta di direttiva UE sul suolo...Leggi
    21/10/2014 La perfida pericolosa abitudine di bruciare rifiuti è un fenomeno globale...Leggi
    21/10/2014 La ricetta per “sbloccare l’Italia” è una selvaggia deregulation a favore dei cementificatori...Leggi
    21/10/2014 L’allarme degli esperti: è l’uso dei disseccanti chimici ad uccidere gli ulivi...Leggi
    21/10/2014 Sono 1.476 i siti in Piemonte inseriti nell’anagrafe italiana delle aree contaminate e compromesse dal punto di vista ambientale....Leggi
    21/10/2014 Terna col suo elettrodotto vuole fagocitare 100mila mq del Parco Sud Milano, proteste di agricoltori ed ambientalisti...Leggi
    21/10/2014 Un ottimo ed esaustivo articolo spiega cosa sia l’obsolescenza programmata all’origine del consumismo...Leggi
    Created by wp news slider
  • News da Accademia del Monferrato
  • Provincia di Alessandria
    Fondazione CRT
  • Partnership

    • Partner USEMLAB di Torino

      Le vere cause della crisi economica internazionale e del degrado ambientale. Leggete l’esaustiva analisi storica e scientifica esposta da uno ...

    • Patria Montisferrati

      E’ nata da un paio di anni “Patria Montisferrati”, la rubrica storica di Casale News, uno dei siti di informazione ...

    • Partnership con Gevam

      Il Gruppo Gevam Onlus da oltre un anno ha variato denominazione. Il significato dell’acronimo G.E.VA.M. è divenuto “ Gruppo Ecoculturale ...

    • Partnership con la Società Storica Vercellese

      L’Accademia Ambientale del Monferrato (AAM – Gevam Onlus) in partnership con la Società Storica Vercellese (SSV) ha recentemente completato un ...

Si terrà ad Asti l’Adunanza pubblica dell’Accademia di Agricoltura di Torino sul tema “EVOLUZIONE STORICA DELL’AGRICOLTURA ASTIGIANA”

News

Si terrà ad Asti l’Adunanza pubblica dell’Accademia di Agricoltura di Torino sul tema “EVOLUZIONE STORICA DELL’AGRICOLTURA ASTIGIANA”
ADUNANZA ACCADEMIA DI AGRICOLTURA DI TORINO
Programma Convegno
EVOLUZIONE STORICA DELL’AGRICOLTURA ASTIGIANA
AULA MAGNA DEL POLO UNIVERSITARIO ASTI STUDI SUPERIORI
Piazzale De Andrè ad Asti, venerdì 6 luglio 2012
Ore 9.30 – REGISTRAZIONE PARTECIPANTI
Ore 9.40 – SALUTI DELLE AUTORITÀ
10.00 – AVVIO DEI LAVORI DEL CONVEGNO
MODERATORE – PROF. PIETRO PICCAROLO (Presidente dell’Accademia di Agricoltura di Torino)
Ore 10.15 – DOTT. WALTER GIULIANO e PROF.SSA LUCIANA QUAGLIOTTI (Museo dell’Agricoltura del Piemonte)
Contributo del Museo dell’Agricoltura alla conoscenza della storia dell’agricoltura astigiana.
Ore 10.45 – PROF.SSA MATILDE PICOLLO (Associazione Amici dei Musei)
L’arte astigiana per una lettura storica dell’agricoltura locale.
Ore 11.15 – Pausa caffè
Ore 11.30 – PROF. OTTAVIO COFFANO (Accademia Albertina delle Belle Arti)
La percezione del paesaggio astigiano nella pittura.
Ore 12.00 – PROF. GIAN LUIGI BRAVO (Università di Torino)
Piccola proprietà coltivatrice ed immagine del contadino.
Ore 12.30 – Buffet
MODERATORE DELLA SESSIONE POMERIDIANA – PROF. MARCO DEVECCHI (Università di Torino)
Ore 13.30 – DOTT. ARIS D’ANELLI (Società di Studi Astesi)
L’astigiano Edoardo Perroncito (1847-1936): Accademico dell’Agricoltura e “benemerito dell’umanità”.
Ore 14.00 – DOTT. MARIO RENOSIO (Direttore ISRAT)
Le cattedre ambulanti per il progresso dell’agricoltura astigiana
Ore 14.30 – DOTT. EZIO CLAUDIO PIA (Università di Torino, Società di Studi Astesi)
La difesa attiva e passiva dalla grandine. Dalla normativa settecentesca sabauda ai Consorzi antigrandine.
Ore 15.00 – PROF. ENRICO ERCOLE (Università del Piemonte orientale)
Agricoltura, Società e sviluppo rurale.
Ore 15.30 – Pausa caffè
Ore 16.00 – PROF. BRUNO GIAU (Università di Torino – Centro Studi per lo Sviluppo Rurale della Collina)
Quadro attuale e prospettive future dell’agricoltura astigiana.
Ore 16.30 – DIBATTITO
Ore 17.00 – CONCLUSIONI
*****
PATROCINI: Polo Universitario Asti Studi Superiori, Associazione Amici dei Musei di Asti, Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura, Centro Studi per lo Sviluppo Rurale della Collina, Museo dell’Agricoltura del Piemonte, Ordine dei Dottori Agronomi e Forestali della Provincia di Asti, Osservatorio del Paesaggio per il Monferrato e l’Astigiano e Società di Studi Astesi,.
PUBBLICAZIONE DEGLI ATTI: Collana della società di Studi Astesi.

SEO Powered by Platinum SEO from Techblissonline